Pubblica amministrazione

Chi siamo


La Gran Sasso Acqua S.p.A. è una società totalitaria pubblica costituita ai sensi dell’articolo 115 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 (Testo Unico degli Enti Locali) a seguito della trasformazione in società per azioni del Consorzio per la Gestione delle Risorse Idriche, Azienda Speciale costituita ai sensi degli articoli 20 e 60 della legge n. 142 del 8 giugno 1990. Gestisce il Servizio Idrico Integrato in quasi tutti i trentasei comuni soci ed è a tutti gli effetti una società cosiddetta “in house providing” essendo in possesso di tutte le caratteristiche individuate dalla Corte di Giustizia della Comunità Europea nella ormai famosa sentenza “Teckal”. La società ha per oggetto:
1. La gestione integrata delle risorse idriche nelle fasi di ricerca, captazione, adduzione, acquisto, sollevamento, trasporto, distribuzione, trattamento, fognatura e depurazione compresa la protezione, il monitoraggio ed il potenziamento dei corpi idrici. Nell’attività si comprende anche l’utilizzo della risorsa idrica per qualsiasi altro fine commerciale lecito quale, a fine meramente esemplificativo, l’imbottigliamento e la successiva commercializzazione di acqua minerale. 
2. Gestione integrata dei rifiuti nelle fasi di spazzamento e lavaggio di strade e piazze; raccolta, scarico, trattamento e smaltimento dei rifiuti solidi, liquidi ed assimilati di cui al DPR 22/97; raccolta, scarico, trattamento e smaltimento dei rifiuti speciali, inclusi tossici e nocivi di cui al DPR n. 22/97.
3. Produzione, acquisto, trasporto, condizionamento e distribuzione del gas per usi civili e per usi produttivi. 
4.Nell’ambito dei servizi gestiti la società potrà svolgere attività di progettazione, costruzione di impianti, collaudo ed esercizio degli stessi in ambito nazionale ed interregionale, redazione di studi di fattibilità.
5.La società, al fine di conseguire gli scopi sociali, potrà inoltre :
5.1 compiere in maniera diretta e/o indiretta tutte le operazioni immobiliari, mobiliari e commerciali ritenute necessarie o utili per il conseguimento dell’oggetto sociale. Rimangono naturalmente escluse le attività riservate a categorie protette e quelle che il Decreto Legislativo 385/93 riserva agli intermediari finanziari;
5.2 assumere in via diretta o indiretta partecipazioni in altri enti, società, consorzi o altre forme associative previste dalla legge oppure costituire società aventi oggetto analogo, connesso o sinergico con il proprio;
5.3 rilasciare fideiussioni, cauzioni, avalli ed ogni altra garanzia personale o reale.

Fanno parte della Società i seguenti 36 Comuni (gestiti come da riepilogo allegato): ACCIANO, BARISCIANO, CAGNANO AMITERNO, CAPORCIANO, CARAPELLE CALVISIO, CASTEL DEL MONTE, CASTEL DI IERI, CASTELVECCHIO CALVISIO, CASTELVECCHIO SUBEQUO, COLLEPIETRO, FAGNANO ALTO, FONTECCHIO, FOSSA, GAGLIANO ATERNO, GORIANO SICOLI, L’AQUILA, LUCOLI, MOLINA ATERNO, MONTEREALE, NAVELLI, OCRE, OFENA, POGGIO PICENZE, PRATA D’ANSIDONIA, ROCCA DI CAMBIO, ROCCA DI MEZZO, S. BENEDETTO IN PERILLIS, S. DEMETRIO NEI VESTINI, S. EUSANIO FORNONESE, S. PIO DELLE CAMERE, S. STEFANO DI SESSANIO, SCOPPITO, SECINARO, TIONE DEGLI ABRUZZI, TORNIMPARTE, VILLA S. ANGELO.